Pin It

 

di Adelaide Baldi

“I lumi ra Stella” (i lumi del Monte della Stella): un’antica tradizione del Cilento che è andata perduta. 

Una tradizione che stasera si tenterà di recuperare grazie all’iniziativa delle associazioni Sbandieratori dei feudi del Cilento e Vallo del Diano, presieduta da Roberto Apicella, e Spartakus, presieduta da Vincenzo D’Andrea, con la collaborazione  dei cittadini residenti nei comuni dell’area del Cilento Antico. 

Era in uso la sera del 14 agosto, al suono delle campane, accendere un lume ad olio e posizionarlo sul davanzale di una finestra rivolta verso il Santuario del Monte della Stella in onore della Madonna dell’Assunta. 

 «È un segno delle nostre tradizioni da riscoprire e da proporre alle giovani generazioni: il 15 agosto, per noi cristiani (a motivo dell'Assunzione in anima e corpo di Maria in cielo) è ''Pasqua dell'estate" più che ferragosto (per i pagani) e i nostri Avi accendevano questo lume "propiziatorio" per invocare la discesa dell'olio nelle olive. Daremo a questo segno della tradizione anche un significato attuale: un ricordo e una preghiera per  tutte le vittime della pandemia» le parole di Don Marco, parroco di Perito.

 

Immagine da web

Pin It
Info Autore
Adelaide Baldi
Author: Adelaide Baldi
Biografia:
Adelaide Baldi è nata in Valtellina nel 1970. Dall’età di 7 anni vive nella patria della Dieta Mediterranea, sulla costa del Cilento. Giornalista pubblicista, iscritta all'Albo dell'Ordine dei Giornalisti della Campania. Collabora per "Cronache Cilentane", periodico di informazione del Parco Nazionale del Cilento-Vallo di Diano e Alburni.
I Miei Articoli