Colors: Orange Color

 

Il Presidente Pira: “Una campagna per spingere tante persone sul territorio a donare questo importante oggetto alle persone bisognose”

 

di Merelinda Staita

Venerdì 23 Settembre alle ore 16,30 il Lions Club Agrigento Valle dei Templi, presieduto dal Prof. Francesco Pira, darà avvio al Service “Raccolta Occhiali Usati” in Agrigento presso il Centro Commerciale “Città dei Templi”.

In tale circostanza il Lions Club avvierà la raccolta presso il grande contenitore installato dal Centro Commerciale, grazie alla sensibilità del suo Direttore Dott.ssa Elisa La Rocca, all’interno della Galleria Commerciale e che sarà a disposizione di chiunque per la donazione degli occhiali usati nel corso dell’Anno Sociale. Sarà, inoltre, effettuata - dai Soci del Club Lions, una campagna di promozione e sensibilizzazione al Service nei confronti dei visitatori del Centro Commerciale.

“Gli occhiali donati e raccolti saranno inviati al Centro Italiano Lions per la Raccolta ed il Riutilizzo degli Occhiali Usati che, dopo una selezione, lavaggio ed attenta catalogazione, provvederà a recapitarli e donarli ai più bisognosi” – ha dichiarato Pira.

Si tratta della seconda attività del Lions Club Valle dei Templi, programmata dal Presidente Francesco Pira, dopo l’evento culturale che si è svolto a Naro in agosto sull’Identità Siciliana presso il Castello Chiaramontano. 

 

Firmato lunedì 19 settembre a Vibo Valentia, nella sede della Fondazione ITS Elaia Calabria – Area: Tecnologie innovative per i beni e le attività culturali – Ambito: Turismo e attività culturali, un protocollo d’intesa tra il Presidente della Fondazione, Cataldo Lopardo, e Antonio Rispoli, coordinatore del progetto “Yes I Start Up Calabria”, gestito in Calabria dall’Ente Nazionale per il Microcredito, per sperimentare forme di accompagnamento già strutturate. 

 

di Monica Vendrame 

Pubblichiamo una testimonianza anonima, giunta alla nostra redazione, affinchè rappresenti uno spunto su cui meditare.

- Desidero condividere alcune riflessioni autobiografiche, pensieri e stati d’animo che mi hanno accompagnato per un periodo ben preciso della mia vita, ossia l’intero ciclo scolastico di mia figlia. Nel rileggere questi pensieri provo ancora molta angoscia a distanza di anni:

 

Oltre 7 milioni di studenti e 50 mila nuovi docenti. Gli ultimi a tornare sui banchi lunedì prossimo saranno gli alunni della Sicilia e della Val d'Aosta

 

AGI - La scuola riparte con 300 mila studenti in meno. A dare il "doloroso" dato è il ministro dell'Istruzione, Patrizio Bianchi, che, parlando in apertura di anno scolastico, rileva come "abbiamo mantenuto il numero di docenti che avevamo prima del Covid, a abbiamo avuto una caduta del numero degli allievi: tra il 2021 e oggi, ne abbiamo persi circa 300 mila".

 

di Monica Vendrame 

 

PER NON DIMENTICARE 

Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti 

"Quell’11 settembre 21 anni fa cambiò il mondo. Ancora oggi ricordo esattamente dove ero e quali sensazioni ho provato quando in redazione a Mediaset, mentre scorrevo le agenzie, è apparsa quella scritta: un aereo si è schiantato su una delle Torri Gemelle. E poi un secondo, un terzo, un quarto, hanno cancellato in pochi minuti l’idea e la speranza che potesse trattarsi di un incidente.

Da quel momento la vita di tutti noi è cambiata. Nessuno potrà mai dimenticare la paura, il dolore, la rabbia nel vedere fin dove è in grado di arrivare l’odio. E quanto sia importante e fragile la nostra libertà. La difesa dell’Occidente è oggi più attuale che mai.
Una preghiera per le vittime delle Torri Gemelle, un abbraccio a tutta l’America."
 

 La simulazione del crollo delle Torri Gemelle dopo gli attentati dell'11 settembre 2001

 

Notizie