Pin It

 

La Germania viene divisa dopo la Seconda Guerra Mondiale: la parte orientale è sotto il controllo sovietico, mentre la parte occidentale è sotto l'influenza degli Usa. All'inizio, superando i varchi controllati della polizia, i cittadini dell'Est possono lavorare nella parte occidentale e andare a trovare amici e parenti.

Molti di loro, però, decidono di scappare da Berlino Ovest e da li raggiungere la Repubblica Federale Tedesca. Per impedirlo, il governo della Germania dell'Est decide di costruire un muro che divide la città. 

Stati Uniti e Russia sono due superpotenze con sistemi politici ed economici opposti. Gli Usa sono una democrazia fondata sul capitalismo mentre l'Unione Sovietica (URSS), ha un partito unico e si basa sul comunismo. In Europa ci sono sostanzialmente due blocchi: quello occidentale con a capo gli Usa e quello orientale controllato dall'Urss. La rivalità tra queste due superpotenze viene chiamata "guerra fredda" perchè non c'è uno scontro armato diretto, ma ci sono crisi e battaglie su tanti fronti come quello diplomatico e tecnologico. 

Nel 1949 la Germania viene divisa in due stati: la parte ovest sotto il diretto controllo degli americani mentre la parte est sotto il predominio sovietico. Questa divisione porta altre conseguenze. E' proprio in quegli anni che il blocco "americano" viene racchiuso in organizzazione chiamata NATO, mentre gli stati satelliti dell'Unione Sovietica vengono delimitate nel "patto di Varsavia". 

Gli anni della Guerra fredda sono difficili, pieni di diffidenza e odio. Gli americani crescono con la paura del comunismo e le lotte per i diritti dei neri. Sono gli anni degli omicidi del presidente Kennedy e di Martin Luther King. I russi vivono con la fobia di essere spiati da agenti sotto copertura statunitensi che vogliono captare informazioni importanti per il progresso tecnologico. La Russia, in quegli anni, ha visto una grande evoluzione tecnologica, ma purtroppo, la gente comune ha riscontrato una povertà crescente, infatti, in alcune tavole, è mancato persino il più basilare approvvigionamento di cibo. 

Nonostante questa continua tensione abbia provocato un senso di ansia perenne, per timore di un potenziale conflitto, possiamo notare che come al solito, il mondo ha capito bene poco dal passato. Quegli anni furono terribili. La lezione non è ancora stata capita dal genere umano, avido di potere e pervaso da deliri di onnipotenza che non guardano in faccia a nessuno. Il conflitto tra Russia e Ucraina ne è l'evidente dimostrazione. 

 

Pin It
Info Autore
MATTIA VENTRONI
Author: MATTIA VENTRONI
Biografia:
Nato a La Spezia, vive in Sardegna da una decina d'anni. Lavora per il Ministero dell'istruzione. Pianista, poeta e conduttore radiofonico per Radio Olbia dove presenta una rubrica chiamata "Itinerari Musicali", un approfondimento sulla musica classica. Ha collaborato con Culturaidentita', allegato mensile del quotidiano "Il Giornale" , in qualità di Responsabile Area Nord Sardegna e membro del direttivo nazionale. Ha collaborato inoltre con diversi giornali online trattando temi culturali e d'attualità politica.
I Miei Articoli


Notizie