Pin It
Nel cercare di realizzare i propri sogni in ambito creativo, sociale, artistico, spesso, molto spesso, ci si scontra con un primo, sostanziale ostacolo: il denaro. Anche una buonissima iniziativa rischia, una volta uscita dal cassetto del sognatore, di occupare per anni quelli dell'assessore, dell'editore, del produttore di turno. Non tanto perché ci sia malafede o desiderio di ostruzionismo, quanto per la consuetudine di mercato, per chi investe, di desiderare una certezza di ritorno economico o di visibilità, a seconda dell'ambito nel quale il progetto si articola. Per cercare di ovviare a questo sostanziale inconveniente sono nate le società di crowdfunding, la cui missione è quella di sostenere il creatore del sogno, tecnicamente chiamato "il progettista", attraverso una piattaforma virtuale con la quale poter raggiungere utenti comuni, disposti a sostenere l'idea attraverso un piccolo contributo economico che possa partecipare alle spese complessive di realizzazione e, nella somma, addirittura coprirle interamente. Queste piattaforme non sono la lampada di Aladino: il lavoro da fare, per il progettista, è tanto, come tanta deve essere la creatività nel trovare le strade per contattare i sostenitori, per i quali bisogna "inventare" delle ricompense attraverso cui dimostrare la gratitudine per il supporto in una fase di produzione: i sostenitori, infatti, stanno contribuendo a scatola chiusa, non comprando un prodotto finito, ma credendo nell'idea. La piattaforma ospite offre i consigli dei tutor, i meccanismi per le transazioni economiche sicure e garantite (se il progetto non va a buon fine, i soldi vengono restituiti ai sostenitori) e, cosa da non sottovalutare, anche una comunità web che, coinvolta a vario titolo nei progetti precedenti, è già sensibile ed edotta.
 
Una di queste piattaforme si chiama Eppela.com ed è tra le prime e più attive in Italia. Per I Sogni degli Altri ho raggiunto Giulia Buselli, tutor e formatrice per Eppela, e ne è nata una piacevolissima chiacchierata che vi invito a seguire sia per la competenza e l'amabilità dell'interlocutrice, sia per gli ottimi spunti che potrebbero incoraggiarvi a scoprire il mondo del crowdfunding per tentare di realizzare i vostri sogni.
 
Buona visione.
 
Pin It
Info Autore
Alberto Micelotta
Author: Alberto Micelotta
Biografia:
Alberto Micelotta, classe 1977 è autore di due libri: Pietre di Suono, la Poesia Uccide (Albatros Editore 2020) e Il Veleno e la Medicina - dialoghi contro il femminicidio e la violenza domestica (Ferrari editore 2014), attore, regista e performer è anche autore della maggior parte dei propri spettacoli. Cura una rubrica letteraria innovativa su libreriamo.it e collabora, oltre che con La VOCE agli italiani, anche con diverse altre realtà come creatore di contenuti. Lavora nel mondo della comunicazione dal 1995 dove inizia a collaborare con Edoardo Sanguineti, Nanni Balestrini, Franco Brambilla alla stesura dei testi del Centro di Produzione Artistica e Teatrale La Corte Ospitale di Rubiera (RE). Negli anni successivi collaborerà alla produzione dei contenuti (a Torino) della CKS-Casasonica di Ferruccio e Massimiliano Casacci e della Movida, sua società di produzione audiovisiva; (a Roma) della New Real s.r.l e della 21lab s.n.c. In Calabria collabora con il Sistema Bibliotecario Vibonese e con il Festival Leggere&Scrivere, con LaC TV per la quale è autore di due programmi di approfondimento giornalistico, uno dei quali con Klaus Davi e, per un breve periodo anche direttore artistico. La collaborazione con Klaus Davi prosegue anche al di fuori dell'esperienza dell'emittente calabrese per quattro anni nei quali i due condividono la firma su tutti i loro servizi, ribattuti anche, per esempio, da Attilio Bolzoni di Repubblica.
I Miei Articoli


Notizie