Pin It

Intervista di Silvia Giampà

 

Mimmo Bova, nato a Bivongi (Reggio Calabria), è un noto presentatore, animatore, attore e Talent Manager.

 

Ciao Mimmo. Benvenuto sul giornale “La Voce agli Italiani”. Grazie per la tua disponibilità. Ci puoi raccontare le tue prime esperienze nel mondo dello spettacolo?

Le mie prime esperienze nel mondo dello spettacolo risalgono agli anni ’70, in veste di cantante, calcando il palcoscenico della mia Calabria in feste patronali, matrimoni, ecc. Nel 1974 ho organizzato e condotto il primo Festival canoro della Locride al teatro Sant’Antonio di Locri (RC), andando, da lì a breve, a trattare artisti di livello nazionale, come i Nomadi, Minghi, Drupi, Bennato, sempre per le feste patronali.

Nel 1995 ho iniziato con la Rai con “Uno mattina”, con Livia Azzariti e Luca Giurato. Curavo lo spazio dei paesini di tutta Italia.

Subito dopo “Carràmba! Che sorpresa”, le prime tre edizioni, e casting vari per “In bocca al lupo!” e “Cominciamo bene estate”.

 

Veniamo ad oggi… Ti abbiamo, di recente, visto al programma “Uomini e Donne”, su Canale 5, condotto da Maria De Filippi. Ci racconti questa esperienza?

Io, tramite Zerbi, ho accettato di andare nel programma “Uomini e Donne” per dare vigore e un tono diverso in studio e penso di esserci riuscito. Poi ho capito che il mio ruolo di opinionista, come in alcuni programmi Rai, non era cosa fattibile a lungo termine e mi son ritirato presto.

 

 

Come sarà, secondo te, la televisione nel futuro?

La televisione del futuro spero non sia più gridata di quanto lo è oggi. Spero una TV diversa e più acculturata.

 

Quali sono i tuoi prossimi progetti?

I miei prossimi progetti spero possano realizzarsi con gli eventi che ho in serbo con Mariagrazia Tringale, concerti di lirica ma anche pop-lirico come genere, così come abbiamo fatto già gli anni precedenti a questo tempo sospeso.

 

 

 

Ringrazio Mimmo Bova per questa intervista!

 

 

 

Pin It
Info Autore
Silvia Giampà
Author: Silvia Giampà
Biografia:
Dopo la maturità scientifica, si laurea, con lode, in Giurisprudenza, discutendo una tesi in diritto processuale penale. Iscritta all’Albo degli Avvocati di Como, è associata alla Camera Penale di Como e Lecco. Da anni, è impegnata in attività di promozione della cultura della legalità all’interno delle scuole. Partecipa, in qualità di istruttore, ai corsi promossi dalla Scuola “Studenti con le stellette” (studenticonlestellette.weebly.com). Coopera con A.G.eD. (Associazione Giustizia e Democrazia) di Como, che si occupa della promozione ed organizzazione di eventi sui temi dei diritti e della legalità. Ha ricoperto cariche pubbliche. E' socia di Atlantide – Centro studi nazionale per le arti e la letteratura. Coltiva la passione per la scrittura di testi poetici. Ha pubblicato: "Ho raccolto i miei ultimi due versi" (2020), "Sillabe di Vita" (con Carmelo Musumeci e suor Maria Grazia Colombo, 2020), "D'amore la poesia" (2021), "Danza su petali di rosa" (con suor Maria Grazia Colombo e Antonella Tamiano, 2021). Scrive anche articoli inerenti alla propria professione.
I Miei Articoli


Notizie