Pin It

 

Ieri sera conferenza stampa di presentazione del festival, oggi le prime proiezioni. Le stelle del cinema italiano a San Nicola Arcella, dal 25 al 30 luglio, per il Premio Arcomagno

Due sezioni e sette film in concorso per la prima edizione del festival cinematografico CineMediterraneo, in corso a San Nicola Arcella. Ieri sera, nella splendida terrazza di Villa Principe, conferenza stampa e apertura ufficiale della manifestazione. 

A condurre la serata Pasquale Guaglianone, giornalista di Rai International e di LaC TV, media partner dell’evento.

“La scelta di proporre due sezioni – ‘Calabria’ e ‘La nuova commedia italiana’ – risponde all’esigenza di capire quali siano i movimenti all’interno di questa regione nello sviluppo dell’industria cinematografica e, allo stesso tempo, di allargare lo sguardo a quella che è la produzione contemporanea”, ha spiegato Massimo Galimberti, direttore artistico del festival.

Grande emozione ha suscitato l’intervento di Antonio Coscarella, presidente dell’Associazione Confluenze Alariciane e patron della kermesse: “San Nicola Arcella è nel mio cuore da anni. Creare un grande evento in questa bellissima cittadina è sempre stato un mio obiettivo. Oggi questo sogno si realizza con la prima edizione del festival CineMediterraneo”.

“La prima edizione di una lunga serie”, ha aggiunto Eugenio Madeo, sindaco di San Nicola Arcella. “Lavoreremo con gli organizzatori per far diventare questo evento un appuntamento annuale”.

Non solo proiezioni sotto le stelle per la prima edizione di CineMediterraneo. “Il ricco cartellone prevede anche incontri dedicati ai professionisti dell’industria cinematografica e momenti importanti di formazione”, ha detto Giada Falcone, responsabile dei workshop e delle masterclass. 

Un progetto ambizioso, che ha un’idea di fondo: valorizzare il territorio e l’enogastronomia calabrese attraverso le arti cinematografiche. “Una proposta innovativa, che ha convinto la Calabria Film Commission. La Fondazione, guidata dal commissario straordinario Anton Giulio Grande, ha finanziato l’evento attraverso l’avviso pubblico per il sostegno alla realizzazione di festival e rassegne cinematografiche e audiovisive in Calabria 2022”, ha spiegato Iolanda Cuomo, che ha seguito gli aspetti progettuali e finanziari della kermesse.

Il festival si è aperto anche alla collaborazione delle aziende. Tra gli sponsor della kermesse c’è Caffè Aiello. “Cerchiamo sempre di sostenere le iniziative culturali del nostro territorio”, ha spiegato a margine della conferenza stampa Gaetano Aiello. “Lo abbiamo sempre fatto, da 55 anni a questa parte. Anche stavolta, per il festival CineMediterraneo, abbiamo scelto di essere al fianco degli organizzatori”. 

Stasera, a partire dalle 20.30, l’Arena Belvedere di San Nicola Arcella ospiterà le prime due proiezioni: “Marilyn ha gli occhi neri” per la sezione “La nuova commedia italiana” e “Arberia” per la sezione “Calabria”.

Pin It
Info Autore
Nicoletta Toselli
Author: Nicoletta Toselli
Biografia:
Nata a Milano, vivo in Calabria da molti anni. Una casalinga prestata all'informazione. Giornalista praticante. La voce del Savuto - La voce agli Italiani. Delegata comunicazione Riviera dei Cedri Unpli Cs - Cif Cs. "Radio1one" radio e testata giornalistica. "Il Casinista" di Astolfo Perrongelli; "Progetto Mercurion" con lo scrittore Giovanni Russo, casa editrice Ferrari. "MimmoAbramoNotizie" del giornalista Mimmo Abramo e il suo libro "Francesco il mio amico terra e cielo". Digital marketing, social media manager, organizzazione e comunicazione eventi. Seguo la startup "Sposiamoci in Calabria" di Agnese Ferraro e il musicista/pianista Mattia Salemme, oltre a varie collaborazioni come giurata a concorsi letterari e di poesia; opinionista in vari programmi radio e tv locali. Mi occupo inoltre di graphic design.
I Miei Articoli


Notizie