Pin It

 

di Paolo Russo

Un terzo dei pazienti positivi ricoverati  è ospedalizzato per curare tutt'altro! Così la FIASO(Federazione Italiana Aziende Sanitarie Ospedaliere) smentisce perentoriamente le dichiarazioni dei salotti della tv pubblica che troppo spesso esaltano le misure del governo.

Uno studio del 5 Gennaio ha analizzato le degenze di sei grandi aziende ospedaliere: gli ospedali civili di Brescia, il  San Martino di Genova(lo stesso in cui esercita Bassetti) i policlinici di Bologna, Tor Vergata e Bari e l'ospedale San Giuseppe Moscati di Avellino ottenendo come risultato una realtà estranea a quella che conosciamo attraverso i mezzi di informazione.

Il 34% dei pazienti classificati come ricoverati per covid, che ricordiamo sono serviti a giustificare misure come le restrizioni della libertà e la coercizione vaccinale, sono in realtà ricoverati per curare altre patologie come per esempio  infarti, scompensi cardiaci, traumi, malattie oncologiche...

L'aspetto che rasenta la manipolazione è che i  decessi di alcune di queste persone, per lo più anziane e con quadri clinici compromessi, viene statisticamente registrato come morte da covid, in quel conteggio da bollettino di guerra con cui aprono le prime pagine i quotidiani e le trasmissioni radiotelevisive.

Una notizia ignorata e  che invece dovrebbe richiamare alle proprie responsabilità tutta la politica che dovrebbe interrompere il procedere cieco e a senso unico dell'azione governativa.

Un operato del governo che sta facendo crollare la fiducia degli italiani nelle istituzioni per una reale mancanza di dibattito politico che tenga conto di tutte le istanze della società.

La promessa sempre prorogata della fine della crisi ha dimostrato un' incapacità, prima del governo Conte e  adesso del governo Draghi, di affrontare i problemi riconoscendo oltre ai punti di forza anche i fallimenti dell'azione politica.

Tanti purtroppo sono stati gli errori di questo governo, a partire dalle dichiarazione pubbliche di Draghi sul green pass che hanno contribuito a creare l'illusione nei vaccinati di non poter contagiare nessuno, passando a misure estreme come l'obbligo vaccinale e l'esclusione dalla vita sociale delle persone non vaccinate.

Il governo é riuscito persino a creare minoranze sociali monitorate con attenzione dalle associazioni che tutelano i diritti umani ma inerti e silenziose tanto quanto la magistratura italiana.

L'aspetto più preoccupante è che la collettività non considera gravi le conclusioni a cui é arrivata la Fiaso denotando  una mancanza di interesse che a mio avviso é anche un' ulteriore dimostrazione che il periodo che stiamo vivendo ha spento gli animi di chi illuso che certi diritti fossero inviolabili adesso sembra rassegnato a una nuova normalità.

Pin It
Info Autore
Paolo Russo
Author: Paolo Russo
Biografia:
Cultore dell'approccio olistico, Psicoterapeuta e Psicoanalista a Padova e Portogruaro, scrittore e autore del "Trattato di Poesia Clinica", conduttore radiofonico della trasmissione "I Fiumi di Jane" su Radiogamma5.
I Miei Articoli