Pin It

 

di Maria Cristina Sabella

Oggi, mercoledì 5 Maggio 2021, presso la prefettura di Treviso si svolgerà una riunione con il prefetto e il comitato provinciale ordine pubblica, in merito alla rissa scoppiata domenica 2 maggio nel comune trevigiano.

In un tranquillo pomeriggio di una domenica soleggiata, intorno alle 15,30, all'improvviso, come un fulmine a ciel sereno, scoppia una lite nel pieno centro di Conegliano, in una piazza gremita di cittadini e giovani seduti ai tavolini dei bar.

Incominciano a volare sedie, tavoli, spranghe e mazze. Un regolamento di conti tra giovani sfociato in una cruenta rissa in Piazza Cima, davanti alla scalinata degli Alpini.

Coinvolti quattro ragazzi macedoni tra i 19 e i 25 anni, aggrediti da dieci ragazzi di origine balcanica.

Due i giovani feriti, di cui uno ricoverato in ospedale e l'altro curato sul posto.

Sono al vaglio degli inquirenti gli accertamenti e la visione delle telecamere per il riconoscimento dei ragazzi imputati e poi scatteranno immediatamente le denunce.

Sul web, i video girati con i cellulari, da chi assisteva alla rissa, sono diventati virali.

Molti sono fuggiti, inorriditi e impauriti.

I cittadini sconcertati da questo episodio e visibilmente scossi, preoccupati per le loro famiglie, per i bambini che erano a passeggio con i genitori, che hanno assistito allo scontro, chiedono che questi episodi non si verifichino più e che ci siano maggiori accortezze e controlli da parte della polizia .

Qualcuno dice che in 60 anni, a Conegliano, non aveva mai assistito a un avvenimento così cruento in pieno giorno e in pieno centro.

Qualcuno giustifica, come se si potesse giustificare questa violenza inaudita e queste tensioni, riconducendo il tutto a un malumore dovuto alle restrizioni COVID19, che ci rendono un po' uccelli in gabbia con le porte aperte.

Ma non si può assolutamente giustificare in nessun caso la violenza, così feroce.
A giorni si saprà anche la vera natura del contendere.

La preoccupazione resta forte nell'animo degli abitanti di Conegliano.

@Sabella Maria Cristina

 

Pin It
Info Autore
Maria Cristina Sabella
Author: Maria Cristina Sabella
Biografia:
Sono nata a Termoli (CB) il 12 Agosto 1963, ma dal 1 Novembre del 1999 vivo in Veneto, dopo aver abitato per 3 anni in Polonia in trasferta FIAT e 18 mesi a Torino. Sono una persona semplice e scrivo poesie, da quando ero molto piccola. Amo molto la psicologia, perché mi aiuta a capire le persone. Sono stata una volontaria della Caritas e dell'Unitalsi. Mi piace interagire con bambini e anziani, perché oltre ad arricchirmi sono molto simili tra loro. Dal 2016 sono stata nominata Membro Onorario e Presidente del Kosovo nell'Unione Mondiale Poeti.
I Miei Articoli