Pin It

Trovo decisamente scandaloso che nessuna delle TV nazionali si sia mai interessata al PREMIO MIA MARTINI arrivato alla 27a edizione. Eppure ogni qualvolta in televisione si parla di Mia Martini, le belle parole sono tante, il ricordo è sempre vivo.

A TALE E QUALE SHOW per esempio, ogni volta che una concorrente interpreta MIA MARTINA vince la puntata.

È successo anche in questa ultima edizione a Francesca Alotta.

Indimenticabile è stato l'omaggio, sempre nella trasmissione di Carlo Conti, di Serena Rossi, che subito dopo l'ha interpretata nel film Rai che ha avuto ascolti molto alti.

Eppure questo premio, che si svolge da 26 anni, a Bagnara Calabra, paese natio di Domenica Bertè, il vero nome di Mia Martini, è sempre stato ignorato sia dalla Rai, che dalle altre televisioni.Venerdì scorso, Orietta Berti lo ha citato a THE VOICE SENIOR perché uno dei concorrenti le ha ricordato che si conoscevano, perché erano stati ospiti al Premio.

Quest'anno la presentatrice è un volto RAI, Veronica Maya. Trasmettono premi e premietti di ogni genere, ma ignorano il Premio legato alla più famosa interprete della nostra musica.

Mia Martini continua cosi a non avere il rispetto che le è dovuto. Mi rivolgo a LUCIO PRESTA, ALBERTO MATANO, ROBERTO OCCHIUTO, nuovo Governatore della Calabria, e a tutti gli artisti calabresi: IMPEGNAMOCI AFFINCHÉ IL PREMIO MIA MARTINI VENGA TRASMESSO IN RAI, IN PRIMA SERATA.

 

 

 

Pin It
Info Autore
Mario Logullo
Author: Mario Logullo
Biografia:
Sono Mario Lo Gullo, abito a Cosenza e per quarant'anni mi sono occupato di comunicazione ed informazione. Negli ultimi anni ho riscoperto la passione per la scrittura ed ho pubblicato finalmente i miei primi due libri sulla comunicazione in Calabria. Esperto di comunicazione e scrittore mario.logullo@gmail.com
I Miei Articoli