Colors: Yellow Color

 

La Stagione concertistica del Conservatorio “Stanislao Giacomantonio” di Cosenza prosegue con un concerto che si terrà nella Casa della musica in piazza Amendola.
La struttura, rimasta sempre aperta per le attività interne, riprende così a ospitare il pubblico. Sabato prossimo si esibirà il pianista Luca Lione, docente dell’Istituto, ricco di solida formazione e di esperienza maturata su numerosi palcoscenici. 

È uscito nel 2020 un cd dedicato a Schumann. L’autore romantico, con Humoreske op.20, è presente in scaletta insieme alla musica tardo settecentesca di Haydn e alla Sonata op. 53 di Scriabin, composta nel 1907-8 con accenti misteriosi ed esoterici.
L’appuntamento è fissato per il 12 giugno alle ore 20:30. L’ingresso è libero e sarà consentito a 90 spettatori al massimo, che dovranno prenotarsi all'indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure sulla pagina Facebook del Conservatorio entro le ore 14:00 del 12 giugno 2021.

Pia Tucci
Ufficio stampa Conservatorio Cosenza 

 

 

 

di Mario Logullo

Domani mattina alle 11.00, al Castello Svevo di Cosenza, è in programma la conferenza stampa di presentazione del concorso di Miss Italia in Calabria.

Ritornano le selezioni del concorso di bellezza più importante d'Italia, ed é tutto pronto per ripartire alla grande per cercare di proporre un'edizione davvero straordinaria.

Tanti i progetti della Carlifashionagency, l'agenzia che da diversi anni è esclusivista del concorso nella nostra regione. Vedremo domani di saperne di più e di avere ulteriori dettagli. 

 

 

 

di Pia Tucci*

La Casa della Musica di Cosenza ha fornito per tre giorni il palcoscenico e le pregiate strumentazioni per le esibizioni fra i migliori giovani percussionisti d’Italia, secondo le modalità previste dal Premio Nazionale delle Arti indetto dal Ministero dell’Università. Le eccellenze fra gli studenti dei Conservatori e di altre scuole presenti sul territorio nazionale vengono selezionati negli Istituti d’appartenenza, per poi confluire per le fasi finali della gara nelle diverse sedi a seconda della specialità artistica. Al Conservatorio “Stanislao Giacomantonio”, che partecipa da anni inviando i migliori allievi, in quest’anno in cui celebra il mezzo secolo dalla fondazione ha avuto per la prima volta l’onore e l’onere di gestire le fasi conclusive dell’edizione 2020 (la quindicesima, svolta in ritardo per la pandemia) per quanto attiene alla sezione Percussioni.

Leggi tutto...