Colors: Yellow Color

 

di  Arianna Di Presa

Nel presente articolo intendo descrivere l’accuratezza incisiva ammirevole e sospesa nell’animico silenzio di Claudia Scalera.

Pittrice e scultrice romana formatasi presso l’Istituto d’arte di Udine e Venezia. Claudia Scalera partecipa a numerose esposizioni d’arte di valenza internazionale in cui dimostra il peso del dolore trattenuto e sorvolato da un’immane magnificenza perpetrata in una mongolfiera cromatica intrisa di sofferenza.

I suoi corpi sospesi che sembrano oscillare tra un’ordinaria consapevolezza ed un atavico dolore manifestano il vero Sé oltre qualsiasi apporto materico, che resta porta d’ingresso per addentrarsi entro gli alveoli interiori entro un intimità dialogica priva di confini.

Dove vola il cuore muore l’anima per poter gradualmente condensarsi oltre i confini della vita in un processo invisibilmente soffiato dal potere dell’incisione accompagnato da evocativi abbinamenti cromatici.

È il vento del destino a spingere l’artista a rivelare la propria emotività come un gioiello incommensurabile e prezioso tra il sentimento e il cosmo in un germogliare continuo di esistenze plurime e prospettiche che viaggiano come indelebili bussole attorno alla sensibilità sentimentale.

Tale pregio artistico intende restituire al fruitore un senso di mancata pienezza perpetrato persino oltre la sinuosità pittorica e scultorea, nel dinamismo oscillatorio, che narra l’orbita dei vissuti ancestrali divenuti ora ulteriori linfe da scoprire, mentre si percorre un essenziale sospiro dello Spirito che abita in Noi.

Vola l’anima

oltre il decesso del destino

ove l’esplorazione

funge da magico canto

per sfiorare

la solitaria moltitudine

nell’inquieto deserto

dello Spirito.

 

di Lucia De Cicco

Ideato dall' Associazione culturale "Artisti, Eccellenze Calabresi" e condotto online dalla sua presidente, Anna Maria Schifino, che quest’anno presenta numerose novità e tante eccellenze nazionali e internazionali. Annamaria, si propone, con questo progetto e coadiuvata da uno staff di collaboratori e sponsor, di premiare la fantasia dei suoi ospiti e con uno sguardo rivolto anche alla graduale ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione del COVID-19. Una rubrica tutta da scoprire, quindi, e con l’obiettivo di migliorare i numeri da capogiro raggiunti nella seconda edizione. Più di centoventi ospiti sul profilo intagram de: ass.artistieccellenze.

 

Recensione di Franca Canapini

 

                                                                     …un atto d’amore e di riverenza…

 

 Il 2 gennaio scorso su www.granadahoy.com è apparso un articolo molto interessante del giornalista e scrittore spagnolo Andrés Cárdenas, intitolato “De García Lorca se hablará siempre”.