Pin It

 

di Maria Cristina Sabella

La diciassettesima pagina di un libro nuovo: si addormenta sotto il caldo di un pomeriggio d'estate a Passarella, piccola frazione di San Donà di Piave... 3000 volti, giovani, vecchi e bambini, non sanno darsi una risposta e, nel silenzio assordante, volgono lo sguardo al cielo.

Christian Bottan, 17 anni, si addormenta su un campetto di calcio, tra un tiro ad un pallone, una risata, un evvaiiiiiiiiiii, uno sgambetto, un fallo e un rigore, ma, al suo “ultimo” GOOOOL, esultando, si accascia al suolo insieme ai suoi sogni infranti in un istante.

Cinquanta interminabili minuti di rianimazione... attoniti e scioccati i suoi compagni di gioco, che hanno assistito alla terribile tragedia.

Christian era un promettente giovane calciatore a livello agonistico, ma per una cardiopatia, di cui era affetto, aveva dovuto rinunciare alla sua grande passione: il calcio.

Nei pomeriggi liberi, all'oratorio, in compagnia dei suoi amici, però, continuava a giocare qualche tranquilla partita.

Un ragazzo amato da tutti, aveva superato brillantemente il 3° anno di scuola, all'Istituto Alberti, indirizzo “amministrazione finanza e marketing” di San Donà di Piave, nonostante la DAD.

I suoi professori parlano di lui positivamente, come un ragazzo sempre pronto a collaborare con il mondo della scuola.
I suoi ex allenatori dicono: “Era Innamorato di questo sport”.

La famiglia Bottan, mamma Paola e papà Roberto, residenti a Caposile, frazione di Musile di Piave, è molto conosciuta nel territorio, devastata in queste ore, dalla terribile disgrazia, che l'ha travolta come uno tsunami .

Come si può morire così giovane?

Non ci si rassegna mai a dover salutare tutti questi nostri giovani ragazzi, che ci hanno lasciato qui, a Musile di Piave, negli ultimi anni, negli ultimi mesi... è come se fossero partiti, tutti, per un Meeting di Pace.

Ciao Christian, il Signore ti ha fatto il suo ultimo regalo: quel gol, prima di andar via … ora, su prati verdi, potrai continuare a tirar un calcio ad un pallone .

@Sabella Maria Cristina 26 Luglio 2021 

 

Pin It
Info Autore
Maria Cristina Sabella
Author: Maria Cristina Sabella
Biografia:
Sono nata a Termoli (CB) il 12 Agosto 1963, ma dal 1 Novembre del 1999 vivo in Veneto, dopo aver abitato per 3 anni in Polonia in trasferta FIAT e 18 mesi a Torino. Sono una persona semplice e scrivo poesie, da quando ero molto piccola. Amo molto la psicologia, perché mi aiuta a capire le persone. Sono stata una volontaria della Caritas e dell'Unitalsi. Mi piace interagire con bambini e anziani, perché oltre ad arricchirmi sono molto simili tra loro. Dal 2016 sono stata nominata Membro Onorario e Presidente del Kosovo nell'Unione Mondiale Poeti.
I Miei Articoli