Pin It

 

di Giovanni Macrì

Intorno alle 19,00 di ieri, una tromba d'aria con vento a più di 100km/h si è abbattuta sull'isola di Pantelleria, mitica perla nera del Mediterraneo. Secondo il Centro Operativo Comunale la zona interessata è quella di contrada Campobello.
Un mini tornado mai visto! 2 morti e nove feriti. 

Hanno trovato la morte il 47enne vigile del fuoco Giovanni Errera, distaccato presso il reparto dell'isola, ma che al momento della tragedia era fuori servizio. Pare che l’uomo abbia cercato riparo, visto il peggioramento del tempo, in una casa fatiscente, rimanendo però schiacciato dal crollo del tetto.
E il pensionato 86enne Francesco Valenza che viaggiava sulla sua auto, dove è stato rinvenuto privo di vita, mentre percorreva la strada che porta al lago di Venere, strada costiera di contrada Campobello, centro della tragedia.

Dei 9 feriti portati al “Bernardo Nagar”, nosocomio dell’isola, quattro dopo essere stati medicati per ferite superficiali, sono stati dimessi. Un paziente con una frattura vertebrale solo oggi è stato trasportato in elisoccorso a Palermo.
Ora si contano i danni e si cercano eventuali dispersi, che tuttavia fino ad ora non risultano. 

Nonostante l'oscurità si è cercato di individuare le auto spazzate via dalla tromba d'aria e di risalire ai proprietari. Una vettura è stata trovata addirittura all'interno di un'abitazione in contrada Campobello, zona del disastro. 

Pioggia torrenziale e vento inimmaginabile si sono riversati in pochi secondi sull’isola, distruggendo tutto ciò che si trovava sul suo percorso, anche aalcuni caratteristici “dammusi”, tipiche costruzioni dell’isola. 

Immagini apocalittiche e scenario di guerra sono apparsi ai primi soccorritori, gente del luogo salvatasi dalla furia della natura che in pochi secondi aveva trascinato in un vortice case e auto che stavano percorrendo la strada esterna dell'isola.

Il sindaco di Pantelleria Vincenzo Campo, che sta seguendo e coordinando le operazioni di soccorso, afferma: "Ci sono due morti e diversi feriti. È stata certamente una tromba d'aria che ha coinvolto case e anche diverse auto. Sono in corso le ricerche. Stiamo ancora valutando quello che è successo".

In supporto ai pompieri e ai soccorritori del luogo è intervenuta una squadra di vigili del fuoco dell’USAR (Urban search and rescue), gruppo specializzato per il soccorso in scenari catastrofici e nella ricerca di persone scomparse. Arrivati all'aeroporto di Pantelleria con un elicottero dell'82esimo Centro Combat/SAR (Combat search and rescue - Ricerca e soccorso) che ha sede aeroporto di Trapani-Birgi.

L'amministrazione comunale ha proclamato per oggi 11 settembre il lutto cittadino e si stringe con affetto e sgomento alle famiglie delle vittime.

Anche noi di “La VOCE agli Italiani” formuliamo le nostre condoglianze alle famiglie delle due persone che hanno perso la vita e auguriamo ai feriti una pronta e totale guarigione. 

 

Pin It
Info Autore
Giovanni Macrì
Author: Giovanni Macrì
Biografia:
Medico chirurgo-odontoiatra in Barcellona Pozzo di Gotto (ME) dal 1982 dove vivo. Ho 63 anni e la passione per la scrittura è nata dal momento che ho voluto mettere nero su bianco parlando della “risurrezione” di mia figlia dall’incidente che l’ha resa paraplegica a soli 22 anni. Da quel primo mio sentito progetto ho continuato senza mai fermarmi trovando nello scrivere la mia “catarsi”. Affrontando temi sociali. Elaborando favole, romanzi horror, d’amore e polizieschi. Non disdegnando la poesia in lingua italiana e siciliana, e completando il tutto con l’hobby della fotografia. Al momento ho 12 pubblicazioni con varie case editrici.
I Miei Articoli