Pin It

 

Grande e importante partecipazione, nella Sala degli Stemmi del palazzo sede della provincia di Cosenza, alla presentazione della guida turistica Visit Unpli Cosenza 2022.

 

La guida ha entusiasmato i partecipanti, dalle istituzioni pubbliche alle istituzioni private, le quali hanno rinnovato l’impegno a cooperare con l’UNPLI e quindi con le Pro Loco per pianificare le azioni di sviluppo e incidere nella coprogrammazione e coprogettazione.

E’ stato riconosciuto e fortemente evidenziato il ruolo delle Pro Loco quali attori principali per elaborare azioni di sviluppo locale, attraverso un processo fortemente integrato e la costituzione della cabina di regia e del tavolo di coordinamento con gli organismi pubblici e privati.

L’attuazione delle azioni progettuali attraverso modalità innovative, con particolare attenzione alla multidimensionalità e alla replicabilità degli interventi. Il mondo delle Pro Loco, riunite nell’UNPLl, ha amplificato un senso ampio di appartenenza ampio in un rapporto consolidato con tutte le realtà italiane. Lo scambio di esperienze/competenze e prodotti/servizi che sono identificati in ogni territorio  e la strategia di creare iniziative congiunte.

L’azione delle Pro Loco / UNPLI serve anche a fare emergere il bisogno di infrastrutturazione imprenditoriale, promuovere spin-off imprenditoriali con organismi di categoria a partire dalla Confcooperative.

Le Pro Loco/UNPLI come testimonial del territorio, con un radicamento fondamentale e ovviamente un punto di intersezione fra la pubblica amministrazione e l’imprenditoria. Il compito delle Pro Loco che si è fortificato nella logica della sostenibilità, del modello di rete, e come punto di contatto per i turisti e visitatori attraverso l’indirizzo della promozione, valorizzazione e accoglienza, ma anche per le comunità come sviluppatore di programmi e progetti.

La Guida Visit UNPLI Cosenza 2022 rappresenta un primo itinerario turistico/culturale/sociale dove appunto sono evidenziate le tante peculiarità storico - culturali e dove per ogni territorio sarà considerato l’elemento dell’unicità e quindi valore aggiunto come le minoranze linguistiche, ambiente, sport, la rete dell’artigianato partendo dalla ceramica, la rete degli artisti locali, il percorso dedicato ai giovani con i progetti nelle scuole, il servizio civile universale, il piano dedicato alla formazione ed al mondo del lavoro, il percorso dedicato all’accessibilità, il patrimonio immateriale, le particolarità enogastronomiche, i percorsi, o meglio cammini, che prenderanno forma attraverso la storia di personaggi illustri.

Una presentazione importante dove ci sono state  relazioni/interventi  di amministratori pubblici, organismi di categorie, esperti e imprenditori.

Dopo il benvenuto per la partecipazione a questa importante conferenza, la moderatrice delegata esterna UNPLI Cosenza Nicoletta Toselli , ha presentato i relatori  con i vari interventi istituzionali: l'addetto stampa del presidente Rosaria  Succurro, dott. Rita Benigno, il Marcello Gaccione sindaco di Lappano, il vice sindaco di Cetraro Tommaso Cesareo, Antonella Magnelli vice sindaco di Rovito, Rosy Wally Costanzo assessore alle attività produttive di Montalto Uffugo, l’assessore di  Casali del Manco Giulia Leonetti, il presidente della Provincia Rosaria Succurro e Katya Gentile - Presidente VI Comm. Regione Calabria, da sempre estimatrici del mondo Pro Loco /Unpli hanno espresso disponibilità al fine di elaborare un tavolo di programmazione e progettazione; Fulvia Michela Caligiuri - Senatrice della Repubblica Italiana, in rappresentanza del senato, del governo che segue con attenzione l’importante azione delle Pro Loco / Unpli come sistema di promozione e animazione culturale per lo sviluppo del turismo, per la promozione dei prodotti tipici considerando che la Calabria rappresenta la destinazione di diversi segmenti turistici a partire dall’enogastronomia a livello mondiale  e la presenza in tutti i luoghi/borghi di diverse peculiarità anche per la valorizzazione dell’imprenditoria.


Numerosi gli interventi/relazioni: 
Filippo Antonio Capellupo - Presidente Regionale UNPLI Calabria, dove ha analizzato la fondamentale ripartenza e l’importanza delle azioni normative e di partenariato permanente con la Regione Calabria per tutti gli sviluppi in tema di Turismo, Cultura e Politiche Sociali; Antonio Andreoli, Ceo e fondatore lavoroeformazione.it, dove ha elaborato il piano in itinere della bacheca domanda / offerta di lavoro e indirizzi formativi all’interno delle Pro Loco e la prossima commissione Unpli dedicata alla Formazione come Accademia; Francesco Imbroisi - Direttore Consorzio Terredamare, dove esiste una collaborazione costante con Unpli / Pro loco e la partecipazione attiva  del Consorzio Terredamare anche attraverso cofinanziamenti nelle azioni di promozione e valorizzazione, considerando la scarsa partecipazione delle istituzioni pubbliche nelle tante iniziative del Consorzio e Pro loco; di Dino De Santo, Presidente Provinciale Confesercenti Cosenza, il quale ha evidenziato la sinergia consolidata tra Confesercenti ed Unpli iniziata con il presidente Vincenzo Farina e che ha visto l’azione di sviluppo denominata Bottega del Turismo, vetrina informazioni e prodotti all’interno delle strutture balneari già sperimentata lo scorso annoMaria Cristina Rippa, dirigente Scolastico IIS Praia a Mare, la quale ha espresso l’importanza delle Pro Loco / UNPLI anche per il mondo della scuola ed ha relazionato sul partenariato pubblico - privato costruito dalla scuola dove hanno aderito molte istituzioni pubbliche e private e tra queste l’UNPLI. Interventi di Sante Blasi, Franco Sergio ex consigliere regionale e Sante Orrico a nome delle rispettive associazioni. Daniele Donnici, Presidente Destinazione Sila, il quale ha raccontato le buone prassi con le Pro Loco / Unpli anche per stimolare la nascita di modelli di rete come destinazione turistica ma anche il processo già in atto dei distretti turistici;
 
Il Presidente Provinciale UNPLI Cosenza e Consigliere Nazionale, Antonello Grosso La Valle, nel ringraziare tutte le Istituzioni Pubbliche e Private intervenute, comuni, provincia, regione, senato, confesercenti, lavoroeformazione.it, la stampa che ha contrbuito alla perfetta divulgazione dell'evento, 
Bruna Larosa direttore responsabile Klichè, tutte le Pro Loco, il Consiglio di Amministrazione UNPLI Prov. Cosenza, i delegati esterni e interni, Nicoletta Toselli, Manuela Filice e il consigliere e delegato Piero Sciammarella editore e ideatore della guida, l’UNPLI Calabria con il Presidente regionale Filippo Capellupo, Giunta e Consiglio, ha rimarcato la funzione dell’UNPLI come facilitatore di diversi programmi di sviluppo, la funzione degli Enti locali attraverso l’indirizzo della coprogrammazione e coprogettazione anche per la gestione di beni pubblici rappresentata dalla lungimiranza del Comune di Praia a Mare,  ma anche la funzione della Regione nell’indirizzo del partenariato economico - sociale ed allo stesso tempo nella costruzione di azioni legati alla cultura, turismo ma anche alla funzione del Terzo Settore.

 

 

Pin It
Info Autore
Nicoletta Toselli
Author: Nicoletta Toselli
Biografia:
Nata a Milano, vivo in Calabria da molti anni. Una casalinga prestata all'informazione. Giornalista praticante. La voce del Savuto - La voce agli Italiani. Delegata comunicazione Riviera dei Cedri Unpli Cs - Cif Cs. "Radio1one" radio e testata giornalistica. "Il Casinista" di Astolfo Perrongelli; "Progetto Mercurion" con lo scrittore Giovanni Russo, casa editrice Ferrari. "MimmoAbramoNotizie" del giornalista Mimmo Abramo e il suo libro "Francesco il mio amico terra e cielo". Digital marketing, social media manager, organizzazione e comunicazione eventi. Seguo la startup "Sposiamoci in Calabria" di Agnese Ferraro e il musicista/pianista Mattia Salemme, oltre a varie collaborazioni come giurata a concorsi letterari e di poesia; opinionista in vari programmi radio e tv locali. Mi occupo inoltre di graphic design.
I Miei Articoli

Notizie