Pin It

 

Approvata ieri, 20 gennaio, dal  Consiglio nazionale austriaco (uno dei due rami del Parlamento dell'Austria, l'altro è il Consiglio federale) l'introduzione del vaccino obbligatorio contro il covid-19.

L'approvazione con la maggioranza necessaria dei voti è avvenuta dopo ore di battito in aula.

Una volta ratificato anche dal Consiglio federale dovrebbe scattare il 4 febbraio ma fino al 15 marzo non saranno previste sanzioni che potranno arrivare fino ad un massimo di 3.600 euro.

Previste esenzioni per le donne in gravidanza, che per motivi medici non possono essere vaccinate o che si sono riprese da un'infezione da coronavirus negli ultimi sei mesi.

Il ministro della Salute, Wolfgang Mueckstein, intervenendo in Parlamento ha definito la misura un “grande e, per la prima volta, anche duraturo passo” nella lotta contro la pandemia.

 

 

 

Pin It
Info Autore
Nicoletta Toselli
Author: Nicoletta Toselli
Biografia:
Nata a Milano, vivo in Calabria da molti anni. Una casalinga prestata all'informazione. Giornalista praticante. La voce del Savuto - La voce agli Italiani. Delegata comunicazione Riviera dei Cedri Unpli Cs - Cif Cs. "Radio1one" radio e testata giornalistica. "Il Casinista" di Astolfo Perrongelli; "Progetto Mercurion" con lo scrittore Giovanni Russo, casa editrice Ferrari. "MimmoAbramoNotizie" del giornalista Mimmo Abramo e il suo libro "Francesco il mio amico terra e cielo". Digital marketing, social media manager, organizzazione e comunicazione eventi. Seguo la startup "Sposiamoci in Calabria" di Agnese Ferraro e il musicista/pianista Mattia Salemme, oltre a varie collaborazioni come giurata a concorsi letterari e di poesia; opinionista in vari programmi radio e tv locali. Mi occupo inoltre di graphic design.
I Miei Articoli

Notizie